Image

Andrea Lazzari: “Cristiano Biraghi e Bonaventura sono il motore della Fiorentina, in campo e nello spogliatoio”

Le dichiarazioni del doppio ex della sfida di stasera tra viola e nerazzurri: “Come Gasperini, anche Italiano è bravo nel far rendere al massimo i propri giocatori”

Andrea Lazzari, doppio ex della sfida tra Fiorentina e Atalanta, è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno. Queste le sue dichiarazioni:

“La stagione dell’Atalanta è stata caratterizzata da alti e bassi, dopo anni ai vertici ha fatto un po’ più di fatica. Però resta sempre una squadra temibilissima. Fine ciclo Gasperini? Più che fine ciclo, forse la Dea quest’anno non ha avuto la fortuna di avere tutti i giocatori disponibili. Gli infortuni hanno pesato nel cammino altalenante dell’Atalanta. Mercato? Quest’anno hanno trovato Hojlund, attaccante molto prolifico, e Lookman. La filosofia dell’Atalanta si conferma ogni anno”.

FIORENTINA.

“A quale competizione dare priorità? Il cammino in coppa è stato formidabile, ovvio che c’è anche un campionato da finire. Non sono poi così distanti le posizioni europee. L’Atalanta è a sette punti, non così distante. Sono tutti fronti dove giocarsela fino alla fine. Come Gasperini, anche Italiano è bravo nel far giocare bene la squadra e far rendere al massimo i propri giocatori, indipendentemente da chi gioca dall’inizio e chi subentra. Giocatori viola più importanti? Bonaventura è uno degli elementi che sta dando maggior intensità e solidità alla Fiorentina. Lo stesso vale per Biraghi. Questi due credo siano il motore della Fiorentina, sia in campo che anche fuori nello spogliatoio”.

FONTE: fiorentina.it