Image

Corriere dello Sport – Veretout, il futuro è Roma

Scordatevi Veretout. Il Napoli e altri club europei inseguono il centrocampista francese, che prima di fermarsi per infortunio è stato il giocatore della Roma con il rendimento più alto. Ancora oggi è il miglior realizzatore in campionato, con dieci gol, in attesa del risveglio degli attaccanti. Jordan Veretout non ha dubbi, vuole restare alla Roma. Si trova bene, ha un ottimo rapporto con Fonseca, anche se l’allenatore portoghese a fine stagione potrebbe lasciare. Ieri il suo procuratore, Mario Giuffredi, ha tolto ogni dubbio sul futuro del suo assistito. Ci ha detto: «Il Napoli? No, sta bene alla Roma. Nei mesi scorsi con la dirigenza abbiamo parlato di rinnovo, per cui credo che sia impossibile che Veretout vada al Napoli». Giuffredi ha incontrato Tiago Pinto un mese fa. Nel corso del colloquio avvenuto a Trigoria è emersa la volontà comune di andare avanti insieme. L’incontro è stato aggiornato ad aprile, quando si parlerà del prolungamento del contratto del centrocampista francese.

RINNOVO  Veretout è alla seconda stagione alla Roma, attualmente guadagna circa 2,5 milioni all’anno di euro più bonus, con la possibilità di un aumento (un milione in più) in caso di qualificazione della Roma alla prossima Champions League, che finora non ha riscosso. Il contratto in vigore scade nel 2024, ma verrà rinegoziato e prolungato fino al 2025. Il nuovo ingaggio, bonus compresi, raggiungerà 4 milioni a stagione.

TORNA. Il francese sta lavorando per farsi trovare pronto dopo la sosta, si infortunò il 3 marzo contro la Fiorentina. Se non si fosse infortunato sarebbe stato convocato per la Nazionale francese. Finalmente Deschamps si è accorto di lui. Giuffredi ha annunciato il suo ritorno in campo: «Alla ripresa del campionato sarà disponibile, pronto per ripartire da dove aveva finito. Siamo convinti che continuerà a fare quello che stava facendo».  Fino allo stop dovuto all’infortunio muscolare Veretout era stato fondamentale nello scacchiere di Fonseca. La Roma non ha un altro centrocampista con le sue caratteristiche, capace di fare bene la fase difensiva, recuperare palloni e inserirsi in attacco e vedere la porta. Veretout è arrivato in giallorosso con Fonseca, richiesto espressamente dall’allenatore e fino all’infortunio era stato il giocatore più utilizzato. Senza di lui la squadra giallorossa ha perso le ultime due partite di campionato. Fonseca la scorsa estate si è opposto al suo trasferimento, anche il Milan si era fatto avanti. Con il tecnico ha anche fatto una scommessa sui gol, ha già raggiunto quota dieci, adesso l’obiettivo è a un passo. specialista. Ha segnato più degli attaccanti, è il secondo francese dopo Platini ad andare in doppia cifra in serie A e ha eguagliato il suo record personale di reti stabilito nella Fiorentina. Jordan a centrocampo sa fare tutto e studia per diventare un leader. Regia, interdizione, box to box: è un giocatore completo. Nelle ultime partite Fonseca lo ha spostato più avanti, per averlo più presente in area di rigore dove è specialista nei tiri dagli undici metri. Veretout è il rigorista designato, con una statistica che fa invidia al miglior Ibrahimovic visto lo zero nella casella degli errori.