Image

Corriere dello Sport – Veretout, oggi le visite

 Ieri all’ora di pranzo Roma e Fiorentina hanno trovato il closing per Jordan Veretout. Al club viola vanno diciassette milioni più due di bonus. Un milione subito per il prestito, altri sedici per il riscatto obbligatorio. Pradè, il direttore sportivo viola, avrebbe potuto incassare di più dalla cessione del francese se avesse accettato anche contropartite tecniche, come gli aveva proposto il Milan. Dalla Roma invece avrà in cambio solo cash. Non è stata mai presa in considerazione l’ipotesi di inserire alcuni giocatori giallorossi (Petrachi ne deve piazzare undici) nell’operazione.

Oggi ci sarà l’ufficializzazione del centrocampista, nelle ultime ore è stato limato l’accordo definitivo con l’agente del giocatore, al quale vanno circa due milioni di commissione, a fronte di una promessa che era stata fatta per chiudere l’operazione entro il 30 giugno. Quasi un mese fa al francese erano stati proposti 2,7 d’ingaggio a stagione più il premio di un milione in caso di qualificazione in Champions. Altri 2,7 per l’agente Giuffredi. Adesso invece il piano proposto dalla Roma prevede un ingaggio di 2,3 a Veretout, che ha accettato, oltre alla commissione per l’agente. Definiti gli ultimi dettagli, oggi il giocatore sosterrà le visite mediche alle 9.30 a Villa Stuart. Il francese ha vissuto questa situazione di incertezza con una certa inquietudine.

IL QUINTO. La Roma con Veretout sistema il centrocamp. E’ il quinto acquisto, dopo Spinazzola, Diawara, Pau Lopez e Mancini, e presto verrà presentato. Al francese il club giallorosso ha proposto un contratto quinquennale, ieri le due società hanno limato gli ultimi dettagli e sistemata la questione relativa alle commissioni. Così c’è stato il via libera alle visiste mediche dell’ex viola per oggi.
Fonseca, che tutti i giorni ha aggiornamenti sulle operazioni di mercato da Petrachi e che vive questi suoi primi tempi romani praticamente chiuso a Trigoria, vuole un centrocampo di grande qualità. Con l’arrivo di Veretout il tecnico portoghese ha tante soluzioni. Nel 4-2-3-1 il francese e Diawara si alterneranno, mentre potrebbero giocare insieme se Pellegrini (per il quale Fonseca stravede) andasse a fare il trequartista. L’allenatore ha chiesto la conferma di Zaniolo, ma lo vede esterno. Cristante è il jolly, può ricoprire sia il ruolo di centrale sia quello di trequartista.

CARATTERISTICHE. Dopo tanta gavetta, Veretout ha la possibilità di fare un grande salto in avanti dal punto di vista professionale. Ha cominciato la sua carriera nelle giovanili del Nantes e dopo cinque stagioni ha avuto una breve esperienza all’Aston Villa. Le cose non sono andate bene, considerata la retrocessione del club inglese. Così l’anno successivo è tornato in Ligue1, in prestito al Saint-Étienne. Due estati fa la Fiorentina lo ha acquistato dall’Aston Villa per sette milioni e con la sua cessione ha messo a segno un’ottima plusvalenza. Veretout è un centrocampista a tutto campo. La sua principale caratteristica è la versatilità. Gioca spesso in verticale ed è uno specialista sui calci piazzati.