Image

Cristiano Biraghi in finale con la Fiorentina: “I rigori sono un terno al lotto, era meglio vincerla sul campo”

Le parole del capitano della Fiorentina da Basilea: “Siamo vicini a fare qualcosa di straordinario”

Parla così Cristiano Biraghi a Radio Bruno dopo la vittoria di Basilea: “Ci abbiamo sempre creduto, abbiamo fatto tutto noi in questa semifinale tra andata e ritorno. Abbiamo fatto noi la partita all’andata e ci siamo fatti due gol quasi da soli, con due ripartenze brutte. Siamo venuti qui sapendo di dover fare l’impresa, avevamo la qualità per farla. E così è stato”.

VINCERE PRIMA. “I rigori sono un terno al lotto, era meglio vincerla sul campo perché abbiamo dimostrato di essere superiori. Quando arrivavamo negli ultimi 30 metri eravamo sempre pericolosi. Fisicamente stiamo bene, il mister ha un grande staff atletico, siamo sempre super controllati ogni volta. Abbiamo giocato tante partite, ma siamo tutti dentro al gruppo, questo permette di far riposare anche chi ha giocato di più”.

PALLONI DENTRO. “Sapevamo che come all’andata ci avrebbero lasciato il pallino del gioco fino ai 35 metri, poi sarebbe stato complicato perchè sono organizzati e molto bravi. Uno dei pochi sfoghi che avevamo era mettere palla nel mezzo. E’ stato un cammino difficilissimo, durissimo, con alti e bassi”.

PORTARE A CASA QUALCOSA. “Cerchiamo sempre di dare il meglio, di essere protagonisti. Poi se vinciamo con un gol di un altro va bene lo stesso, vogliamo portare a casa qualcosa perché siamo vicini a fare qualcosa di straordinario”.

FONTE: fiorentina.it