Image

De Rossi sta lanciando il “suo erede”

“Il mio erede? Dico Salvatore Esposito, lo spero visto che è adesso è anche un mio giocatore, lo apprezzo da tempo”. Parole chiare quelle usate qualche settimana fa da Daniele De Rossi, che da allenatore della SPAL ha prospettato un futuro decisamente brillante per il suo centrocampista. Il classe 2000, capitano della squadra di Ferrara, sta vivendo una stagione da protagonista, tra gli alti e bassi a livello di risultati della squadra, e il mercato in vista di gennaio sta tornando a muoversi intorno al suo nome.

LA A OSSERVA – Già la scorsa estate diversi club si erano mossi per riportare in Serie A il centrocampista: Sampdoria e Salernitana su tutte. Nessuno di loro è però riuscito a convincere il club del presidente Joe Tacopina, che a ottobre ha fatto firmare un rinnovo fino al 2025 al giocatore. In vista di gennaio anche la Cremonese ha messo gli occhi su Esposito, che però in questo momento non sembra intenzionato a lasciare la squadra a meno di offerte importanti. La scelta di De Rossi come allenatore ha stimolato ancora di più Salvatore, che non vuole fermarsi ed è deciso a continuare a far bene. Per il suo futuro, ma anche per la sua SPAL.

FONTE: calciomercato.com