Image

Giovanni Di Lorenzo scontento per il percorso in Europa: “Volevamo passare in Champions: dispiace essere usciti in quel modo”

Giovanni Di Lorenzo, capitano del Napoli, ha rilasciato una intervista ai microfoni di DAZN dopo la vittoria conquistata al 93esimo sul campo della Juventus:

“E’ una vittoria importantissima per noi, ci avvicina al nostro obiettivo, al nostro sogno. Vincere qui non è mai facile, siamo tutti contenti”.

Come sono stati gli ultimi quattro giorni?

“Volevamo passare in una competizione importante. Ce la siamo giocata alla pari col Milan, dispiace essere usciti in quel modo ma siamo usciti a testa alta. Dopo quella partita abbiamo subito iniziato a preparare questa, le grandi squadre fanno questo, guardano quello che devono fare e non ciò che è accaduto. Stasera abbiamo dimostrato di essere una grande squadra”.

Come è diventato così forte il Napoli? Stasera chi è entrato dalla panchina ha fatto la differenza

“Quest’anno la qualità dei subentrati è stata una costante, in ogni partita ci hanno dato una grossa mano. Coi cinque cambi si può cambiare la partita e chi entra dà un contributo davvero incredibile. E’ una vittoria che ci avvicina al nostro obiettivo, è un percorso che parte da lontano e ora ci stiamo togliendo tutte queste soddisfazioni”.

Ti andrebbe bene domenica festeggiare davanti al televisore? Dovrai essere tu ad alzare la Coppa

“Mi fa un po’ strano pensare di essere il capitano del Napoli dopo Maradona che alza lo Scudetto, sarà incredibile. Io come tutti i miei compagni ci stiamo godendo queste soddisfazioni dopo un percorso positivo da inizio anno”.

FONTE: milannews.it