Image

Kastanos cerca spazio in regia in vista della sfida con il Verona

Se c’è un reparto in emergenza è certamente il centrocampo. Davide Nicola aspettava il recupero di Bohinen, il norvegese sta facendo però i conti con qualche problemino muscolare dopo l’infoturnio al ginocchio avuto ad inizio agosto. Il classe ’99 non è stato convocato per il Sassuolo e lavora a parte; la sua assenza è quasi scontata anche domenica. A centrocampo restano quindi appena quattro gli elementi, i soliti quattro: Maggiore, Vilhena, Coulibaly e Kastanos.

Finora i primi tre sono sempre stati il trio titolare, con il cipriota come prima alternativa. Nicola ha scelto di sostituire Bohinen, piazzando Maggiore in regia, con Vilhena e Coulibaly come mezzali; è stato questo il centrocampo designato per sei partite consecutive. Ma contro l’Hellas Kastanos può essere in rampa di lancia. Finora l’ex Frosinone ha racimolato 239′, per ritrovarlo da titolare bisogna risalire a Salernitana-Parma del 7 agosto. A fargli spazio domenica potrebbe essere Maggiore che ha bisogno di ricaricare le pile. Il gialloblu evoca bei ricordi a Kastanos: è ancora negli occhi dei tifosi granata la splendida punizione del centrocampista al Bentegodi lo scorso gennaio, per bagnare con una vittoria la prima ufficiale da presidente per Iervolino.

FONTE: salernitananews.it