Image

L’ironia di Biasin su Mattia Zaccagni: “Peccato non sia italiano”

Mattia Zaccagni sta decisamente vivendo con la maglia della Lazio la stagione della sua consacrazione. Lo dimostrano i 10 gol (come Immobile) e i 7 assist in 31 apparizioni in campionato. Numeri impressionanti, che di norma gli varrebbero la maglia della Nazionale, magari con un posto da titolare. Sfortunatamente però c’è chi non la pensa allo stesso modo, a dispetto di un undici azzurro carente in particolare nel suo ruolo.

Stiamo parlando del ct Roberto Mancini, che, dopo avergli concesso una fugace chance, si è poi improvvisamente rifiutato di riconvocarlo. E senza spiegarne nel dettaglio il perché. “Se un giocatore è bravo, io lo chiamo – ha dichiarato – Se non ho convocato Zaccagni, è perché ho dei motivi più che validi“. Parole su cui, al termine di Milan-Lazio, il giornalista Fabrizio Biasin ha ironizzato su Twitter: “Davvero bravo. Peccato non sia italiano, farebbe davvero comodo agli azzurri“.

FONTE: laziochannel.it