Image

Luca Ranieri da ieri a oggi

Luca Ranieri, difensore nella Fiorentina con cui ha da poco rinnovato il proprio contratto, si è raccontato ai canali ufficiali della società viola.

Da La Spezia a Firenze

La sua carriera professionale è iniziata nel Canaletto Sepor, una squadra dilettantistica di La Spezia, dove giocava insieme ad altri futuri calciatori professionisti. Successivamente, è stato selezionato per entrare nel settore giovanile della Fiorentina, superando anche provini con il Milan. Nel 2017-2018, è stato convocato per il ritiro della prima squadra della Fiorentina dal tecnico Paulo Sousa, anche se non ha avuto l’opportunità di esordire.

Nella stagione 2018-2019, Ranieri è stato ceduto in prestito al Foggia, dove ha fatto il suo esordio professionistico in Serie B. Nonostante la retrocessione del Foggia in Serie C, Ranieri ha dimostrato le sue capacità e ha totalizzato 29 presenze. Al suo ritorno a Firenze, è stato aggregato alla prima squadra della Fiorentina e ha fatto il suo esordio in Serie A il 1° settembre 2019 contro il Genoa.

Dopo alcune apparizioni con la Fiorentina, è stato nuovamente ceduto in prestito, questa volta all’Ascoli in Serie B, e successivamente alla SPAL, dove ha ottenuto spazio da titolare. Nel 2021, è stato prestato alla Salernitana in Serie A, contribuendo alla salvezza della squadra campana.

Nella stagione successiva, con l’arrivo del tecnico Vincenzo Italiano, Ranieri è stato confermato dalla Fiorentina. Ha debuttato in Europa Conference League, dove ha giocato da titolare la finale contro il West Ham, e ha conquistato sempre più spazio in campionato diventando una delle colonne della prossima stagione.

L’esperienza in nazionale

A livello internazionale, Ranieri ha rappresentato l’Italia in diverse selezioni giovanili, giocando per le Under-16, Under-17 e Under-18. Ha partecipato al Mondiale Under-20 del 2019, raggiungendo le semifinali con l’Italia, e ha fatto parte della squadra Under-21 all’Europeo del 2021.

La videointervista

FONTE: calciotoscano.it