Image

Luigi Sepe: tre rigori parati e record europeo

Incomprensibili i fischi ricevuti da Luigi Sepe da alcuni tifosi prima e durante la partita contro la Lazio. Il portiere granata, tra i protagonisti della salvezza dello scorso anno e di una buona prima parte di stagione, ha subito un infortunio durante la sosta di novembre ed è stato sostituito da Ochoa. Ritornato a pieno regime si è ripreso il posto da titolare a Verona, confermato poi anche con la Lazio. Molto bravo con i piedi (e forse è questo il motivo per cui viene scelto al posto di Ochoa), ha avuto un’incertezza sul primo rigore dei biancocelesti e nella sfida d’andata contro il Lecce (sul primo gol dei salentini), per il resto poi nessun errore particolare o grave, tale da giustificare fischi per un professionista esemplare ed un buon portiere. In stagione ha già parato tre dei sette rigori che ha dovuto fronteggiare (a Bonucci, Ciofani e Luis Alberto) e ne aveva parato uno anche lo scorso anno a Belotti, quando l’arbitro poi decise di farlo ripetere. Nessuno in stagione nei top 5 campionati europei, ha neutralizzato più penalty dell’ex calciatore del Parma.

FONTE: tuttosalernitana.com