Image

Mattia Maita elogia Ilias Koutsoupias: “Sorpresa bellissima”

“La rabbia c’è. Volevamo portare a casa i tre punti. Sarebbe stato il giusto premio per la prestazione”. Mattia Maita a TeleBari ha parlato dell’ultimo match contro la Feralpisalò. “Siamo arrabbiati, non deve succedere più una cosa del genere”, ha detto in riferimento alla rimonta subita. “Abbiamo pagato alcuni minuti di contraccolpo. Il calcio è fatto anche di questo. Poteva essere un segnale per i nostri tifosi, ora bisogna ripartire”.

“Non c’è una spiegazione, adesso sicuramente dovremo stare più attenti dopo aver fatto gol. Non è la prima volta che succede, è un peccato. Basta un episodio e cambia tutto, anche nel male. Il campionato è difficile, l’ho sempre detto: non sono d’accordo che questo campionato sia più scarso di quello scorso. Le squadre lottano fino alla fine”, l’analisi di Maita.

“Il nostro centrocampo è giovane e forte. Koutsoupias è una sorpresa bellissima, così come Acampora che sta ritornando ai suoi livelli. Non ci sono reparti in sofferenza”, la descrizione sui compagni. “L’anno scorso era diverso il modo di giocare: ora siamo più propositivi, anche con Mignani quest’anno avevamo cercato di cambiare. Alla lunga secondo me daremo delle belle soddisfazioni. Inutile prendersi in giro: la batosta dell’anno scorso ha pesato. Lo dico personalmente, è una mia sensazione. Poi l’infortunio mi ha fatto toccare il fondo. La maglia da titolare? Non pretendo nulla. Cerco di dare tutto alla squadra. Marino? Ha grande esperienza, avevamo bisogno di una scossa”.

FONTE: tuttobari.com