Image

Mattia Zaccagni ha conquistato tutti, lo vogliono fino al 2027

L’Arciere, al suo secondo anno alla Lazio, ha conquistato tutti: la società vuole blindarlo alla corte di Sarri con un rinnovo fino al 2027

Secondo anno con la maglia della Lazio ed è già un punto fermo dell’undici titolare di Maurizio Sarri. Il Mattia Zaccagni che si accendeva ad intermittenza della passata stagione è ormai un lontano ricordo, continuo nelle prestazioni e straripante sulla corsia mancina. La cura Sarri ha avuto effetti importanti: più concreto sotto porta, trasformato in un vero e proprio esterno d’attacco. Poco più di 7 milioni spesi dalla Lazio nell’estate 2021 per portarlo a Roma, una cifra bassa già al momento dell’operazione rispetto al valore dell’ex Verona. Si percepiva la sensazione di aver strappato a cifre più che convenienti un grande calciatore.

I biancocelesti lo hanno pagato quasi 1/5 rispetto a quanto hanno incassato dalla cessione del Tucu Correa all’Inter: un’affare su tutta la linea. E il valore del classe 1995 è salito ulteriormente dal suo arrivo nella capitale. Secondo Transfermarkt, infatti, rispetto all’ultima annata al Verona la sua valutazione del cartellino è cresciuta di 7 milioni, di fatto la cifra investita dai capitolini. Ora il suo apporto in campo è fondamentale e l’obiettivo è blindarlo alla corte di Sarri fino al 2027, nonostante il contratto attuale scada nel 2025. Un’operazione per allontanare tutte le possibili pretendenti. Le frecce di Cupido scagliate dall’Arciere hanno conquistato tutti, l’ultimo passo è riprendersi il posto nella Nazionale di Mancini.

FONTE: cittaceleste.it