Image

Michael Folorunsho tra i più positivi da inizio stagione

Nel momento complicato del Verona, uno che sta crescendo in rendimento, apprezzato da allenatore e tifosi è Michael Folorunsho. Il 25enne italiano di origini nigeriane, arrivato in prestito dal Napoli ha realizzato il suo primo gol con l’Hellas, il suo primo in Serie A, inutile ai fini del risultato nella sconfitta casalinga contro il Monza. La crescita passa ovviamente dagli errori, come quelli commessi nella brutta gara di Frosinone: undici su undici e quasi tutti i minuti giocati in campionato dal giocatore e si avverte una maggiore confidenza nel centrocampo dei gialloblù.

Il ragazzo, nato a Roma ha iniziato nelle giovanili della Lazio e da giovanissimo mostrava un certo temperamento: poi, la maturazione con la Virtus Francavilla sotto la guida di Gaetano D’Agostino; dal brindisino, via Napoli diversi prestiti al Bari, Reggina e Pordenone prima del ritorno a Bari in Serie B dove chi segue la categoria ha avuto modo di conoscerlo bene (27 partite, 8 gol e 2 assist nella Serie B 22/23 esclusi i playoff dove ha inciso con due assist nelle tre gare giocate).

Dopo le le calde piazze del sud, Folorunsho si sta integrando anche in città e ha voglia di mettersi a disposizione e misurarsi nella massima categoria: con i mesi di lavoro del mister Baroni che apprezza la sua duttilità è stato impiegato sia davanti alla difesa, sia puramente a centrocampo. Intanto, venerdì la trasferta con il Genoa prima della sosta, gara che sembra fondamentale per il futuro dell’attuale allenatore del Verona.

FONTE: europacalcio.it