Image

Numeri da top player per Matteo Politano

Il 30enne sta dimostrando giorno dopo giorno quanto è fondamentale per la squadra azzurra, sfornando assist e gol partita dopo partita

Matteo Politano quest’anno si sta rivelando il vero top player del Napoli. La fascia destra, dopo l’addio di Lozano, è diventata sua a tutti gli effetti. Certo, la concorrenza c’è, in quanto il nuovo acquisto Lindstrom scalpita per entrare in campo e vorrebbe cercare di far comprendere a Rudi Garcia che potrebbe nascere presto un dualismo calcistico non indifferente. Attenzione però, perchè l’attaccante italiano sta cercando in ogni modo di non far nascere alcun ballottaggio dandosi molto da fare sia in fase offensiva, sia in quella difensiva.

Le statistiche:

La Serie A è iniziata da 10 giornate, e in ciascuna di queste sfide Matteo Politano è stato in campo dal 1′, per un totale di 599′, ossia una media di 60′ a partita. Numeri che spezzano una lancia a favore del 30enne, che sembra non dimostrare l’età che ha, continuando a correre e ad impressionare come neanche un ragazzino farebbe. Sono ben cinque i gol realizzati, e tre gli assist, in campionato dopo le prime dieci giornate. Anche in Champions League ha avuto modo di giocare tre partite su tre, ma senza tuttavia realizzare ne gol ne assist.

Il confronto con la precedente stagione:

Nell’annata 2022-2023, quando alla guida della panchina azzurra c’era Luciano Spalletti, Matteo Politano aveva collezionato 27 presenze su 36 partite in Serie A, realizzando 3 gol e 3 assist, numeri che sono destinati a essere stracciati e superati dalle prestazioni del 30enne in questa stagione. Dunque, l’attaccante italiano è destinato a diventare un pupillo di Rudi Garcia ed è pronto a ricambiare la fiducia che il mister ripone in lui, continuando a segnare e a sfornare assist per condurre la propria squadra alla vittoria.

FONTE: ilmionapoli.it