Image

Sebastiano Esposito in conferenza stampa: “Conte? penso che se gli avessi chiesto mi avrebbe detto di venire qui”

L’uomo del momento è Sebastiano Esposito. L’attaccante, di proprietà dell’Inter – giunto in prestito a Bari a gennaio – ha impattato come meglio non poteva la sua avventura biancorossa.

Protagonista oggi in conferenza, Esposito ha toccato diversi temi. Un accordo, quello col Bari, passato dal placet di Polito e dalla voglia del diesse di scommettere su un talento che pareva ormai dimenticato dal calcio italiano.

“La settimana prima di firmare il contratto sono venuto qui per parlare con Polito, lui è stato molto diretto, penso che abbia visto i miei occhi e la voglia matta di far bene, poi è decollato tutto e sono felice di essere qui”, ha rivelato Esposito.

Un carattere difficile? Spesso si è parlato di questo. Il diretto protagonista ha scansato da dubbi di fronte ai giornalisti presenti:

“Alcuni si divertono a parlare di questa cosa, a me da’ un po’ fastidio, sono un ragazzo giovane ed alcune cose sicuramente le ho sbagliate. Questo fa parte del mio percorso e devo lavorare, di sicuro non sono un genio ma penso di avere una personalità molto forte, e probabilmente questo a qualcuno dà fastidio”.

Personalità, appunto. Esposito piaceva non poco a Conte che, addirittura a San Siro, ai tempi dell’Inter, gli diede modo di esprimersi in Serie A.

“Non l’ho sentito prima di venire a Bari, penso che se gli avessi chiesto mi avrebbe detto di venire qui”

La frase sul suo ex tecnico, profilo memorabile anche dalle parti del San Nicola.

FONTE: tuttobari.com