Image

Sepe e lo Spezia per ripartire

È arrivato a Salerno nello scorso mercato di gennaio, l’esordio in maglia granata all’Arechi contro lo Spezia il 7 febbraio. 2-2 il risultato finale con due gol incassati su calcio di rigore. Tra i protagonisti della salvezza dello scorso anno, l’ex estremo difensore del Parma è stato confermato anche per la stagione in corso. Punto fermo per la società e per lo staff tecnico. Ha mostrato buone doti tecniche e qualche incertezza sui tiri da lontano. Nel complesso una buona stagione mentre in quella attuale ha iniziato ancora meglio con alcuni interventi decisivi. Nelle ultime due partite però qualche piccola incertezza gli hanno attirato addosso qualche critica eccessiva, come dichiarato anche dal suo agente. Nessun errore particolare, contro il Verona il gol nasce da una disattenzione di tutto il reparto arretrato mentre il tiro di Lautaro Martinez era molto angolato ed è stato sfortunato perché il pallone gli è rimbalzato davanti. Poteva fare meglio ma sono peccati veniali che nell’arco di una stagione possono capitare. Ora Luigi Sepe però vuole ripartire, proprio contro lo Spezia, per andare a caccia di un nuovo clean sheet, il quarto da quando è a Salerno dopo le due gare di Udine (dell’anno scorso e di quest’anno) e quella casalinga contro la Sampdoria.

FONTE: tuttosalernitana.com