Image

“Politano da dicembre è stato determinante. Di Lorenzo ha già iniziato il percorso riabilitativo”

Mario Giuffredi è intervenuto a Radio Punto Nuovo, durante la trasmissione di Punto Nuovo Sport Show

La diagnosi dice che Di Lorenzo starà fuori un mese, la speranza è che possa accorciare di una settimana saltando solo Atalanta e Fiorentina, ma la normalità è che salti anche la Roma rientrando con l’Empoli. Solo con il percorso riabilitativo riuscirà a far capire la situazione. Non sta con le stampelle, cammina bene e stamattina ha già iniziato il percorso riabilitativo. Politano? Dal punto di vista realizzato ha fatto meno ma guardando le prestazioni, da dicembre in poi è stato sempre determinante. Un calciatore non si giudica solo dai numeri. Politano nell’economia della squadra è determinante. Avendo fatto un percorso importante in questi mesi è giusto che Mancini l’abbia chiamato. I due giocatori più importanti della Nazionale italiana in quel ruolo sono Politano e Berardi, non penso che Matteo sia la sua alternativa, ma insieme a lui uno dei più forti lì. Lì solo perché mancano Chiesa e Bernardeschi? No, è lì solo perché merita ed è più forte degli altri, lo ha dimostrato. Non bisogna sminuirne il valore. Stasera l’Italia dovrà attaccare dal primo all’ultimo minuto per vincere, anche se sono sicuro non avrà grossi problemi a battere la Macedonia. Marchisano? È un giovane della Primavera e abbiamo scelto di seguirlo perché ha prospettiva e può ambire a giocare in Serie A. Faraoni al Napoli? Ormai non può più venire (ride, ndr).